Cyclette BWM: pedalare per lavare

Una speciale cyclette che permette di fare della sana attività fisica e, allo stesso tempo, lavare i vestiti al posto della lavatrice.

 

La tecnologia non smetterà mai di stupirci e mai si fermerà lungo il cammino dell’innovazione. Ecco che arriva BWM (Bike Washing Machine), una cyclette sui generis, che ben si sposa con l’ambiente domestico. Le mille faccende domestiche, ad esempio come fare il bucato, riempiono le vostre giornate e, sempre più spesso, portano via la voglia di allenarsi e prendersi cura di sé? Con questa innovativa cyclette sarà possibile sia allenarsi, sia lavare i propri panni, rispettando l’ambiente ed eliminando ogni consumo di elettricità.

BWM si colloca in uno speciale sottoinsieme di categoria, a metà strada tra un bellissimo attrezzo fitness e un elettrodomestico di nuova generazione. Con un’esca, abboccano due pesci.

L’innovativo progetto, che unisce la passione per il fitness e per l’ambiente (non esistono consumi), con la necessità di portare a termine le infinite faccende domestiche, che riempiono la quotidianità, arriva dalla Cina, uno dei Paesi “più attenti” al risparmio. Si, perché con BWM non servirà energia elettrica, impiegata per il normale uso di una comune lavatrice, ma solo la forza delle vostre gambe, spinte dalla forte volontà di fare attività fisica tra le mura domestiche. Poi, inutile dire che l’allenamento fatto con la cyclette è un metodo formidabile per perdere peso e mantenersi sempre in forma, scattanti ed energici come non mai.

Quindi, basta scuse: l’allenamento perfetto, sotto tantissimi punti di vista, è possibile farlo a casa.

 

bikewashing

 

BMW: allenamento e bucato in soli 20 minuti

La particolare e moderna struttura della Bike Washing Machine è stata studiata alla Dalian Nationalities University, e si riassume, senza addentrarsi troppo nei particolari (lasciamo questo compito ad esperti ingegneri e designer) ad una cyclette, come quelle che si vedono nelle palestre di tutto il mondo, ma con un particolare “cestello da lavatrice” posizionato nella parte anteriore, in basso.

Quindi, basterà pedalare e i nostri vestiti faranno il classico “giro di lavatrice”? Proprio così. La pedalata farà muovere il cestello e, con la stessa energia prodotta, farà funzionare il display della cyclette, utile per monitorare sia lo stato del lavaggio, sia i parametri legati al nostro allenamento. Un allenamento in piena regola, duro ed efficace, allo stesso tempo utile per buttar via sia la pancetta in eccesso, sia lo sporco dai vestiti. Ma, si è pensato anche ad un premio per i più allenati, che cercano sempre di superare i propri limiti e mettersi alla prova: nel caso in cui l’energia accumulata sia superiore a quella richiesta per il singolo lavaggio, quella in eccesso sarà utilizzata per un successivo carico di vestiti. Magari, dopo aver pedalato e lavato, prima di andare sotto la doccia, sarà possibile caricare nuovamente il cestello e procedere ad un nuovo lavaggio, senza dover pedalare. Più risparmio di così proprio non si può!

La bellissima BWM fonde tre elementi fondamentali della nostra vita: l’attività fisica (benessere fisico e mentale), il risparmio (in termini economici e anche di tempo) e il rispetto per l’ambiente. Quindi, forza, pedalare!